Dalla pubertà in poi, l’igiene femminile diventa molto importante... e non solo perché hai il ciclo.

L’igiene è importante anche perché inizi a sudare molto più di prima e il tuo sudore avrà un odore più intenso. Tenere le ascelle e l’area genitale pulite significa profumare di fresco e sentirsi a proprio agio.

Naturalmente, durante il ciclo è particolarmente importante curare al massimo l’igiene personale intima. Le donne, infatti, sono più vulnerabili alle infezioni batteriche durante le mestruazioni a causa del mutato equilibrio del pH vaginale, quindi è fondamentale mantenere pulita e fresca l’area genitale. Lavarsi due volte al giorno, non significa perciò soltanto avere un buon profumo, ma soprattutto evitare il rischio di infezioni.

Lavati l’area genitale con acqua tiepida. Evita di usare gel doccia, bagnoschiuma o saponi profumati che possano disidratare la delicata membrana mucosa vaginale, alterando il sensibile equilibrio del pH. Cerca di preferire saponi delicati e non profumati, oppure usa soltanto acqua. Lavati l’area genitale solo esternamente, come faresti in qualunque altro momento. Detergere l’interno della vagina (con le cosiddette ‘lavande vaginali’) è davvero una pessima idea, anche durante il ciclo.

Indossa slip puliti ogni giorno e cambia spesso la protezione assorbente per evitare il cattivo odore. Sia che tu utilizzi assorbenti ultra sottili piuttosto che tamponi durante il ciclo, sostituisci la protezione assorbente da quattro a cinque volte al giorno, o più frequentemente nei momenti di maggiore intensità del flusso mestruale, cioè durante i primi due giorni del ciclo. Utilizza assorbenti per la notte quando vai a letto, per prevenire le fuoriuscite e mantenere pulite la tua biancheria intima e le lenzuola.

Durante il ciclo è consigliabile evitare indumenti stretti o tessuti che non lasciano ‘respirare’, come quelli sintetici, in quanto possono causare un aumento di calore e umidità favorendo la proliferazione dei batteri. Prediligi biancheria di cotone e abiti morbidi per rimanere fresca e asciutta. Evita, inoltre, deodoranti vaginali e spray per le parti intime, del tutto inutili oltre che potenziale causa di irritazioni.

Un altro consiglio può essere sostituire la biancheria intima e gli abiti dopo lo sport, in quanto il sudore inguinale può avere un odore molto sgradevole e farti sentire a disagio. Quando usi la carta igienica, poi, non dimenticare di passarla dal davanti verso il dietro per evitare di trasferire alla vagina batteri nocivi. Infine, non dimenticare di praticare solo sesso sicuro, soprattutto se hai rapporti durante il ciclo, in quanto con le mestruazioni aumenta il rischio di trasmettere o contrarre malattie veicolate dal sangue.

E se sei ancora preoccupata per il cattivo odore legato alle mestruazioni, non dimenticare che è del tutto normale che la vagina abbia un proprio caratteristico ma innocuo leggero odore. Se, pur osservando la massima igiene, continui ad avvertire un odore intenso, rivolgiti al medico perché potresti avere un’infezione.

Seguendo queste poche e semplici indicazioni, ti sentirai sicuramente fresca e a tuo agio ogni giorno.