Donna che corre in un parco con una ferita su un ginocchio – Nuvenia

Se fare esercizio fisico durante il ciclo può sembrarti l’ultima cosa di cui hai voglia, ricorda che ci sono un mucchio di ragioni per cui si conferma invece un’ottima idea.

L’esercizio fisico stimola la circolazione del sangue nell’area pelvica riducendo il dolore mestruale, oltre a migliorare nel complesso l’umore consentendoti di affrontare meglio tutti gli altri fastidi che il ciclo porta con sé.

Andare in palestra quando si hanno mestruazioni dolorose può essere, ovviamente, eccessivo, ma ci sono moltissime altre alternative. Una lunga passeggiata, una rilassante nuotata o qualche esercizio di yoga possono alleviare la sensazione di malessere e aiutarti a essere più positiva. In uno studio condotto tra atlete di alto livello, quasi 3 donne su 4 hanno riferito di sentirsi peggio nei giorni immediatamente precedenti le mestruazioni, mentre il 63% ha affermato che il dolore si riduce durante gli allenamenti [1]. Allenamento e attività fisica ti faranno sentire meglio anche a livello generale, in quanto l’esercizio stimola la produzione di endorfine da parte dell’organismo. Questi ormoni del benessere non solo alleviano i sintomi della PMS, ma migliorano anche il sonno.

L’esercizio fisico, inoltre, può aiutare a contrastare la sensazione di gonfiore che si avverte durante il ciclo. Sapevi che non è insolito per una donna aumentare da 2 a 4,5 kg durante il ciclo a causa della ritenzione idrica [2]? A contrastare il gonfiore non aiutano certo le indulgenti abbuffate di cibi poco salutari che ci si concede nel periodo premestruale. Oltre a farti sentire in colpa e fuori forma, l’eccesso di zuccheri e cibi grassi non farà altro che lasciarti ancora più esausta e di cattivo umore. Quando sudi, invece, come dopo un buon allenamento, l’acqua fuoriesce dal corpo, riducendo il gonfiore. Il tuo umore, inoltre, migliora, hai molta più energia e ti senti decisamente a posto con la coscienza.

Lo sapevi?

63%
delle atlete donne più famose afferma che il dolore mestruale diminuisce durante gli allenamenti
75%
delle atlete donne più famose si sente peggio nei giorni immediatamente precedenti le mestruazioni
2-4,5
kg: aumento medio di peso dovuto alla ritenzione idrica prima del ciclo

Hai paura di avere delle perdite, che l’assorbente si sposti o ti causi delle irritazioni? Stai tranquilla. Quando fai esercizio fisico durante il ciclo, indossa una protezione super assorbente e in grado di adattarsi alle forme del tuo corpo. Ricordati soltanto di fare una doccia e cambiarti l’assorbente, come anche gli slip, al termine dell’allenamento, in modo che il cattivo odore non diventi un problema.

Se invece soffri di menorragia (mestruazioni molto abbondanti), faresti meglio a saltare gli allenamenti nei giorni di flusso più intenso. Cerca in ogni caso di rimanere fisicamente attiva, facendo una camminata a passo veloce o un giro in bicicletta. E se ti alleni da sola a casa, non dimenticare di includere degli esercizi che aiutino a ridurre i crampi mestruali, come le posizioni a testa in giù.

Esercizio fisico durante il ciclo – I falsi miti

Illustrazione di una donna che si allaccia le scarpe – Nuvenia
Falso mito 1: Non fa bene fare esercizio fisico durante il ciclo.

La verità è che, purché non si esageri, non solo l’esercizio fisico fa bene, ma è anche consigliato dagli esperti.

Illustrazione di una donna che si pesa su una bilancia – Nuvenia
Falso mito 2: Si aumenta di peso nei giorni precedenti il ciclo.

La verità In realtà si tratta di ritenzione idrica, che scompare entro l’inizio del ciclo. [2]

Illustrazione di un cellulare e di un contacalorie – Nuvenia
Falso mito 3: Si bruciano più calorie se si fa esercizio fisico mentre si hanno le mestruazioni.

La verità Non è vero, però questo vale se si fa esercizio nella fase luteale del ciclo, poco prima dell’inizio delle mestruazioni. [3]

Continua a leggere