Illustrazione dell’essenziale per una vacanza su sfondo turchese

Ammettiamolo, le tempistiche di madre natura non sono sempre le migliori.

Accorgersi, però, che il ciclo finirà col coincidere in modo inopportuno con una vacanza o una gara di nuoto non significa necessariamente non avere vie d’uscita. Arrestare il ciclo, o per lo meno posticiparlo, è possibile. E una volta scoperto come regolare il ciclo di tanto in tanto, ti sembrerà di avere il controllo della situazione.

Ecco quindi qualche informazione su come arrestare il ciclo. Se usi la pillola anticoncezionale combinata, potrai ritardare il ciclo assumendone due confezioni consecutivamente [1]. È importante che consulti il tuo medico, un ginecologo o un’ostetrica prima di procedere, per essere sicura che non ci siano rischi e che sia possibile ritardare il ciclo con il tipo di pillola che stai assumendo.

Se utilizzi un diverso tipo di pillola contraccettiva, potresti dover passare al tipo combinato per posticipare il ciclo [2]. Se non prendi la pillola, chiedi al tuo medico di base altri metodi per ritardare il ciclo. Se non hai alcun problema di salute, il medico ti potrebbe prescrivere un farmaco (noretisterone) per evitare che il ciclo inizi in un momento inopportuno.

Quanto alla possibilità di arrestare il ciclo una volta iniziato, nessuno finora ha ancora scoperto come fare. Una volta iniziato il sanguinamento, però, potrai rendere il ciclo più breve e meno abbondante assumendo immediatamente la pillola anticoncezionale combinata [3]. Anche l’assunzione di antidolorifici da banco alle dosi raccomandate nelle istruzioni può contenere l’accrescimento delle pareti uterine, riducendo, di conseguenza, il sanguinamento e il dolore ad esso associato.

Non dimentichiamo che esistono poi anche alcuni rimedi naturali da provare [4], tra cui il regolare esercizio fisico, che, rilassando i muscoli uterini, contribuisce a ridurre il flusso mestruale. Molte donne si affidano poi a tisane a base di radici di valeriana e camomilla, mentre altre sono convinte che infusi all’ortica e mirtillo aiutino a rallentare il ciclo mestruale. Ricorda soltanto di consultare sempre un medico prima di assumere preparati a base di erbe.

In ogni caso, se in alcune occasioni può esserti utile posticipare il ciclo, la scienza non ha ancora capito se questa pratica possa essere sicura nel lungo periodo. Non mettere quindi a rischio la tua salute: per un ciclo non ne vale la pena.

Continua a leggere