Woman practising yoga

I dolori mestruali non sono l’ideale, ma c’è molto che puoi fare per alleviarli. Scopriamolo insieme.

Inutile girarci intorno, i dolori mestruali sono fastidiosi, non si possono ignorare, ci accompagnano dalla pubertà fino alla menopausa. Potrebbero non presentarsi per mesi interi, poi un giorno ti svegli e scopri che c’è un mostro arrabbiato che fa a botte dentro il tuo utero; ogni mese è come una lotteria imprevedibile.
 
Ciò detto, ci sono alcune cose che puoi fare per alleviare i tuoi dolori mestruali ed evitare che i crampi influenzino la tua giornata. Guardiamo insieme alcuni dei metodi migliori per combattere i crampi mestruali.

Consigli e rimedi casalinghi per alleviare i dolori mestruali

Gli antidolorifici in alcuni casi possono aiutare

I farmaci da banco, come il paracetamolo o l’ibuprofene, sono efficaci alla comparsa dei crampi, ma ricordati di prenderli solo dopo aver mangiato o bevuto un bicchiere di latte, così da proteggere la mucosa gastrica. 

Metti il tuo corpo in movimento!

Che si tratti di una passeggiata vicino casa con un amico o di qualcosa che richieda un po’ più di energia, come correre o andare in bici, l’esercizio fisico aumenta la circolazione sanguigna, i livelli di ossigeno e i livelli di endorfina (ormoni che sono degli antidolorifici naturali). Sappiamo bene che muoverti è l’ultima cosa che vorresti fare quando sei raggomitolata sul divano con una borsa dell’acqua calda in grembo, ma l’esercizio fisico permetterà al tuo corpo di rilassarsi e attenuare un po’ del dolore.

Il tempo non è dei migliori? Puoi tenerti in movimento anche al chiuso!

Puoi ottenere gli stessi benefici antidolorifici dell’esercizio fisico senza dover uscire di casa. Come? Praticando yoga! Se non hai un tappetino da yoga, puoi sempre usare un asciugamano o stenderti su un tappeto o su una coperta. Ci sono diversi allenamenti che puoi fare come l’High Intensity Interval Training (HIIT): può essere praticato a casa o in giardino e non necessita di attrezzi specifici. 

Il calore aiuta

Il calore aiuta i muscoli a rilassarsi, quindi un bagno caldo o una borsa dell’acqua calda sono entrambi raccomandati – come se poi avessimo bisogno di una scusa per coccolarci un po’! 

Mangia in modo sano

Sappiamo che la tentazione di cedere al “comfort food” in questi casi è forte, ma ridurre l’apporto di grassi e aumentare quello di verdure può alleviare il dolore, perché il corpo riceve più nutrienti e idratazione. Anche bere più acqua aiuta, perché la disidratazione è una delle cause dei crampi. Infine, i tè alle erbe – specialmente quelli che contengono menta piperita e camomilla – hanno un effetto rilassante per aiutarti a sopportare il dolore.

Non combattere la tua voglia di cioccolato

Il cioccolato contiene cacao che induce il cervello a rilasciare endorfine e ad aumentare la tua energia, dunque sentiti libera di mangiarne un quadratino (o, perché no, un’intera tavoletta)! Avrai maggiori benefici quanto più alte sono le quantità di cacao all’interno del cioccolato. Quindi, meglio optare per il cioccolato fondente!

Quando rivolgersi al medico

In alcuni casi, le mestruazioni dolorose – o dismenorrea – possono rappresentare un ostacolo alla tua vita quotidiana. Secondo uno studio, più del 14% delle donne afferma di non essere spesso in grado di andare a lavoro a causa dei dolori mestruali[1]. Ma non dovremmo soffrire in silenzio e sentire di non poter chiedere aiuto; se i tuoi crampi mestruali sono così forti, rivolgiti al tuo medico.

Valutati i tuoi sintomi, potrebbe prescriverti un contraccettivo ormonale o scoprire alcune problematiche di cui non eri a conoscenza. Tra le condizioni che potrebbero causare forti crampi mestruali ci sono l’endometriosi e la sindrome dell’ovaio policistico. Dunque, assicurati di parlare con un dottore. Ti fornirà le soluzioni più adatte per alleviare i tuoi dolori.

I dolori del ciclo mestruale potrebbero portarci a vivere in modo negativo il rapporto con il nostro utero, ma non dovrebbero impedirti di condurre una vita normale o dal fare le attività che desideri! Speriamo che questa guida possa aiutarti ad alleviare un po’ del dolore. Anche chiamare le tue amiche per parlarne e chiedere consigli, può aiutare a non sentirti sopraffatta dalle emozioni!

Se vuoi saperne di più sulle mestruazioni, dai un’occhiata al nostro articolo su come prevenire le perdite notturne e sulle perdite marroni.

Dichiarazione di non responsabilità medica

Le informazioni mediche riportate in questo articolo sono offerte a scopo puramente informativo e non devono essere utilizzate per effettuare diagnosi o trattamenti. Per avere indicazioni su una condizione medica specifica, chiedi consiglio a un dottore.



[Bibliografia]  

[1] Schoep ME, Adang EMM, Maas JWM, et al Productivity loss due to menstruation-related symptoms: a nationwide cross-sectional survey among 32 748 women BMJ Open 2019

Continua a leggere